Questo post è disponibile anche in: enEnglish deDeutsch

cartine della Calabria
Cartina della Calabria

La Calabria è un luogo meraviglioso in cui mare e terra si fondono a formare un’area unica e suggestiva. In questa terra sono passate tutte le civiltà del Mediterraneo ed ogni popolo ha lasciato la sua indelebile impronta nel patrimonio artistico e architettonico, nel paesaggio archeologico, nella gastronomia locale e nell’artigianato e  nella musica.

Ed è proprio qui, nella Regione Calabria, che si trova il Consorzio “CO. GE. TUR.” , un gruppo di cui fanno parte alberghi, attività commerciali e servizi di vocazione turistica nato per garantire ai visitatori un supporto indispensabile per una piacevole vacanza.

Il legame del Consorzio con il  territorio permetterà di scoprire gli angoli più nascosti delle terre e di assaporare l’autenticità della Calabria; “Co. Ge. Tur.” rappresenta un punto di riferimento per gli operatori italiani e stranieri per migliorare la fruibilità turistica e stimolare costruttivamente gli Enti e le Istituzioni locali per importanti iniziative del processo di sviluppo turistico.

Costa degli Dei” o “Costa Bella“, è questo il nome con cui è stato battezzato il tratto di costa calabrese del Tirreno meridionale, ricadente interamente nella provincia di Vibo Valentia. Questa meravigliosa parte del litorale, che delimita il cosiddetto corno di Calabria, è famosa per il susseguirsi di baie, promontori, bianche spiagge e mare cristallino. Le località balneari della Costa degli Dei sono Pìzzo Càlabro, Briàtico, Zambròne, Parghèlia, Tropèa, Capo Vaticano e Nicòtera.Turisticamente da visitare in particolar modo Tropea e Capo Vaticano, da dove si vede tutta la costa tirrenica calabrese.

Tropea non è solo spiagge meravigliose, panorami mozzafiato, mare cristallino, ma è anche un paese romantico con il suo centro storico pieno di vita, ristoranti e negozi di artigianato locale e con le sue viuzze cariche di storia. E’ riduttivo fare a Tropea solo vita di mare. Bisogna, invece, conoscerla e viverla nelle sue tradizioni per apprezzarla davvero: entrare nel percorso umano e nella cultura calabrese, più antica di quanto comunemente si creda.

Capo Vaticano è un’estesa località balneare del comune di Ricàdi, ricca di strutture ricettive. Il promontorio che ne assume il nome raggiunge l’altezza massima di 124 metri ed è fatto di uno speciale granìto, quello bianco-grigio, studiato in tutto il mondo per le sue particolarità geologiche. Inoltre le suggestive spiagge e il mare cristallino con fondali ricchi di fauna ittica, rendono Capo Vaticano meta obbligata per sub e turisti italiani e stranieri.

Capo Vaticano-Ricàdi e’ il luogo ideale per chi ama vivere a stretto contatto con una natura incontaminata, sulle rive di un tratto di mare dalla limpidezza e dal colore turchese unico. Lungo tutta la costa un continuo alternarsi di scogliere a strapiombo, riviere sabbiose, grotte e spiaggette isolate, naturali ed incontaminate ed una natura sempre viva e rigogliosa, paesaggi incantevoli e soprattutto il sole, che riempe di sapori forti le coltivazioni e di gioia il cuore delle persone.

La Calabria vanta anche una millenaria cultura enogastronomica grazie alle numerose popolazioni che hanno lasciato tracce nella sua tradizione alimentare e culinaria.

La Calabria, si sa, fa scuola quando si parla di conserve, salumi e formaggi genuini e gustosi. Assolutamente da provare la cipolla rossa di Tropea, la ‘nudja di Spilìnga, il Pecorino del Monte Poro, l’olio extravergine d’oliva, il vino locale e altri prodotti tipici caserecci che costituiscono un modo tutto nuovo, ma altrettanto valido per conoscere la Calabria all’insegna di un turismo rurale enogastronomico e naturalistico.

Ricordiamo che da questo splendido tratto di costa, ed in particolare dal porto di Tropea, è possibile raggiungere giornalmente le Isole Eolie e Taormina.

Queste e tante altre attrattive naturalistiche, culturali, storiche ed enogastronomiche vi attendono in questa fantastica terra. Il Consorzio “Co.Ge.Tur” vi aspetta per guidarvi nella scoperta di questa Regione dai mille volti …

Questo post è disponibile anche in: enEnglish deDeutsch